RECENT POSTS: 

SEARCH BY TAGS: 

Pulled Pork, quando l'inverno avanza

Ci sono giorni in cui vorrei chiudermi in casa e non uscire mai, questo ponte mi ha dato l'occasione giusta per farlo. E mentre tutti postavano foto di montagne, di neve, di sagre di tartufi, fumetti e città appena scoperte... io ero qui con il fornello sempre acceso a sperimentare cotture e ricette nuove.

In effetti per un buon Pulled pork servono almeno 2 giorni. La ricetta in se è molto semplice ma i tempi di marinatura e cottura sono molto lunghi. Io per esempio ho iniziato la sera con il primo passaggio della ricetta, e ho iniziato la cottura la mattina seguente.

Per prima cosa ho scelto un bel pezzo di spalla di maiale di circa 2 kg. Non spaventatevi delle dimensioni, in cottura diminuirà di circa 1/3 del suo peso, eliminando molto grasso ed è importate che gli togliate la cotenna prima di cucinarla così che la carne si possa cuocere uniformemente da tutti i lati (e soprattuto che non vi si chiudano le coronarie!).

Poi ho preparato un composto di spezie fatto di: 3 cucchiaini di pepe nero, 2 di sale grosso, 1 di timo, 3 di aglio in polvere, 3 di paprica dolce, 2 di peperoncino, 2 di zucchero di canna e 2 di origano; e ho mescolato il tutto.

Poi ho massaggiato la carne con la senape di Dijon, più o meno 2 cucchiaini per lato.

In questo modo la polvere di spezie aderisce meglio alla carne.

Poi serve lasciarla in frigo almeno una notte; per fare in modo che i sapori si amalgamino bene ho impacchettato i due pezzi di carne con la pellicola da cucina e li ho lasciati marinare dalla sera alle 20 alla mattina alle 10. Non è obbligatorio tutto questo tempo, ma sappiate che più ore sta nel frigo, più la carne sarà saporita a fine cottura. 

La mattina togliere la carne dal frigo e preparare la parte liquida che servirà per cuocere la spalla. In una ciotola mettere 2 cucchiai di concentrato di pomodoro e 3 cucchiai di salsa Barbecue e amalgamarli bene in modo che non si facciano grumi, con 33 cl di birra.

Prima di spacchettarla, si deve preparare nella stessa pentola dove verrà cotta (io ne ho usata una di ghisa, ottima per le cotture molto lente), un soffritto fatto con 3 cucchiai di olio di oliva, un cucchino di burro, mezza cipolla rossa e una carota. Una volta imbiondita la cipolla far rosolare la carne per due minuti su tutti i lati aggiungere il composto liquido e circa 70 cl di acqua (l'equivalente di 2 lattine di birra).

Chiudete la pentola e fate cuocere a fuoco basso per circa 7/8 ore

La carne poi risulterà morbidissima e saporita.

Volete sapere quanto era buono, e vedere magari una bella foto dell’impiattamento...?La verità è che appena messo nel piatto l’abbiamo assalito! 😜🐷 Era veramente squisito e la carne si scioglieva in bocca. Lascio quindi a voi questa sorpresa finale, e gustatelo con i vostri amici magari dentro un panino caldo. Le dosi sono per 4/6 persone.

FAVILLE GUSTATIVE: per fare in modo che la carne cuocia al meglio mettere uno spargifiamma sotto la pentola. Alla fine servitelo con un'insalata di cavolo rosso, mele e carote. Servirà a contrastare il sapore della carne e ad alleggerire il piatto.

  • b-facebook
  • Instagram